News

Il commento

10/12/2017

LUOGHI COMUNI E FALSI MITI: LA POSTURA DI ATTESA

LUOGHI COMUNI E FALSI MITI: LA POSTURA DI ATTESA Con il presente articolo vorremmo cominciare una sorta di “campagna” contro alcuni, tra i tanti,   luoghi comuni che incid...
Continua...

Varie

15/10/2017

UNA ANALISI STATISTICA SUI GOL SUBITI DA LONTANO

ANALISI STATISTICA DI LUCA QUEIROLO SUI GOL PRESI DA LONTANO Come abbiamo ripetuto più volte non siamo amanti delle statistiche. Sì, perché esse possono portare a deduzioni...
Continua...

L'intervista

28/01/2014

FABRIZIO LORIERI

INTERVISTA  A FABRIZIO LORIERI, PREPARATORE DEI PORTIERI DEL SASSUOLO.  E’ con noi il preparatore dei portieri del Sassuolo, Fabrizio Forieri, che molti ricorderanno, tra le alt...
Continua...

Tecnica del portiere

22/08/2017

TECNICA DEL PORTIERE: E’ il doppio impulso che conta? Vogliamo fare una piccola riflessione parlando di insegnamento della tecnica del portiere. Come è facile verificare, le idee d...
Continua...

Le vostre domande

21/01/2012

LE VOSTRE DOMANDE (18 risposte)

nr.18 risposte             Gli utenti che ci invieranno domande di interesse generale troveranno risposta in questa rubrica. 18) Ant...
Continua...

Ci vuole un fisico bestiale...

Il commentoPubblicato Lunedì 20/09/2010

Per fare il portiere ci vuole il fisico.
Certo, rispetto ad alcuni anni fa il portiere deve essere ancora più completo: deve saper parare, uscire, giocare con i piedi, avere nervi e personalità di ferro. E non solo, se uno ha anche tutte queste qualità non è ancora sufficiente, deve anche essere un gigante.
Basti guardare i dati dei portieri di serie A (in serie B la situazione è già più variegata): ad esclusione di Gillet, gli altri sono tutti dal metro e 84 cm in su. Ciò è facilmente comprensibile in un calcio sempre più fisico e in aree dove "stornelli" di 190 cm arrivano a saltare con lunghe rincorse – che consentono stacchi incredibili - mentre il "povero" portiere spesso si trova a saltare quasi da fermo.
Però, ogni tanto, ci si imbatte in quelle eccezioni che confermano la regola. Se avete voglia, andate a cercare le immagini di un portiere francese, tale Jeremie Janot (gioca in Ligue1, nella squadra ST Etienne), altezza 176 cm,  che in una partita tra Saint-Etienne e Istres della stagione 2004/2005     si presentò in campo con la divisa da Uomo-Ragno. Indossò anche la maschera, che si tolse poi prima del fischio iniziale. Pensate, Janot detiene il record d'imbattibilità nella Ligue1 con 1534 minuti senza subire goal!
Scorrendo i video di quegli interventi, carichi, spettacolari, e per di più anche tecnicamente molto validi, ci si ritrova ancora una volta affascinati e incuriositi da questo ruolo bellissimo.
I portieri non molto alti quindi non disperino, lavorino sull’agilità, con la consapevolezza che i centimetri in meno possono essere recuperati con la cura delle doti tecniche ed atletiche.
E infine un ultimo, sicuramente inutile, appello agli addetti ai lavori: quando valutate un ragazzino che vuole fare il portiere, non guardate solo se è alto o se ha il fisico, guardate quanta voglia ha di volare e di tuffarsi, senza preoccuparsi di strapparsi i pantaloni o graffiarsi le ginocchia…        

Ti piace questo articolo? Condividilo!

 
Powered by Informind
Copyright © 2011. All Rights Reserved. XHTML e CSS validated.