News

Il METODO VOTIPORTIERISERIEA

11/03/2018

IL METODO

IL METODO DI VOTIPORTIERISERIEA In vendita il metodo del fondatore ed autore di questo sito, Stefano Cordoni, per gettare le basi di impostazione del tuffo del portiere di calcio Calzetti&a...
Continua...

La tecnica

17/06/2018

PORTIERI ALL’ATTACCO PALLA: VI RACCONTIAMO COME E’ ANDATA…

PORTIERI ALL’ATTACCO PALLA: VI RACCONTIAMO COME E’ ANDATA… Come voi che ci seguite sapete bene, la nostra visione è piuttosto diversa da quella che oggi viene definita...
Continua...

Varie

28/11/2018

ANCORA CON LA SCUOLA ITALIANA DEI PORTIERI?

ANCORA CON LA SCUOLA ITALIANA DEI PORTIERI? MA NON FATECI RIDERE… Avvertenze: la lettura di questo articolo prevede il tempo di almeno mezz’ora, se lo si legge superficialmente sen...
Continua...

Il commento

14/06/2018

VOTIPORTIERISERIEA CHIUDE (ABBIAMO FALLITO)

VOTIPORTIERISERIEA CHIUDE (O QUASI): ABBIAMO FALLITO! Ebbene sì, signori. Abbiamo fallito nel nostro intento. Otto anni fa c’era qualcosa che non ci tornava nell’impostaz...
Continua...

L'intervista

28/01/2014

FABRIZIO LORIERI

INTERVISTA  A FABRIZIO LORIERI, PREPARATORE DEI PORTIERI DEL SASSUOLO.  E’ con noi il preparatore dei portieri del Sassuolo, Fabrizio Forieri, che molti ricorderanno, tra le alt...
Continua...

Le vostre domande

21/01/2012

LE VOSTRE DOMANDE (18 risposte)

nr.18 risposte             Gli utenti che ci invieranno domande di interesse generale troveranno risposta in questa rubrica. 18) Ant...
Continua...

LE ASPETTATIVE DEI PORTIERI 2014-2015

VariePubblicato Domenica 31/08/2014

LE ASPETTATIVE DEI PORTIERI 2014-2015

ATALANTA -  Cambio dell’ ultim’ora tra i pali della Dea: in arrivo Avramov e il portiere Consigli passa al Sassuolo. In tale caso potrebbero anche cambiare le gerarchie: Avramov sarà  titolare o il giovane Sportiello che ha già ben figurato lo scorso anno in qualche apparizione, si guadagnerà nel tempo la maglia? Cosa quasi sicura è che l’esperto Frezzolini  rimarrà in coda. N.B. L’Atalanta ha una buona scuola di portieri nata in casa.

CAGLIARI -  Colombi è giovane portiere di cui si parla bene. Ha il vantaggio di arrivare dopo Avramov, portiere non male, nella media, ma che sicuramente non ha lasciato particolari rimpianti nei tifosi rossoblu. E’ la situazione ideale per esplodere. D’altro canto c’è anche il più giovane Cragno (classe 1994), che dopo l’esperienza in B con il Brescia vorrà sicuramente giocarsi le sue carte per racimolare qualche gettone in massima serie. Dopo l’affare Almunia che è saltato, probabilmente servirebbe un portiere di esperienza ma di presenza  non troppo “ingombrante” per far crescere i due prospetti.

CESENA -  e’ già alcuni anni che si parla bene di Leali anche se fonti attendibili ci dicono che il suo limite siano le uscite alte e il gioco con i piedi. Il suo rischio è giocare in una squadra che deve salvarsi, dove ogni errore potrebbe essere decisivo. Dietro Agliardi e Bressan potrebbero infastidirlo, soprattutto se le cose non gireranno nel modo migliore.

CHIEVO - Bardi l’anno scorso ha dimostrato di poter stare in A, anche se è incappato in qualche errore grossolano.  Quest’anno dovrà confermarsi. Potrà essere facilitato se il Chievo riesce a stazionare senza affanni in acque sicure. L’arrivo del portiere argentino Bizzarri dal Genoa non dovrebbe cambiare la gerarchia. Il terzo è Seculin, proveniente da Avellino.

EMPOLI -  la società conferma il proprio portiere Bassi dopo il salto in A, cosa non affatto scontata. Vuol dire che ci crede. Dietro di lui il giovane Sepe cercherà di insediarlo dopo la buonissima annata trascorsa a Lanciano. In bocca al lupo ad entrambi. Non escludiamo però che la società a gennaio possa riaffacciarsi sul mercato.

FIORENTINA -  confermato Neto dopo la discreta stagione dell’anno scorso. Probabilmente non ha lasciato il segno nel cuore dei tifosi per cui, in parallelo, magari con le maggiori ambizioni dei viola, ai primi errori dovrà dimostrare di avere molto carattere. Il greco Tatarusanu non sembra all’altezza di soffiargli il posto. Lupatelli farà da chioccia.

GENOA -  Perin ha fatto una buona annata dopo la pessima dell’anno precedente con il Pescara. Quest’anno probabilmente si riconfermerà, a maggior ragione se il Genoa rimarrà nelle zone medie della classifica. La nostra impressione è però che non abbia tantissimo margine rispetto quello che ha dimostrato.  Lamanna rientrato all’ovile dopo le esperienze in B potrebbe forse giocarsi le sue carte per rubare dei gettoni in massima serie. Sembra in arrivo anche Puggioni dal Chievo, per il quale il discorso resta il medesimo.

ROMA -  De Sanctis, pur con le riserve dal punto di vista tecnico che noi sottolineiamo,  è il miglior portiere che la Roma abbia avuto negli  ultimi dieci anni. Non scommettiamo però su un rendimento costante quest’anno, dà l’impressione di aver raggiunto il massimo della parabola un paio di anni fa. Rimane comunque un portiere dal carattere sanguigno che in situazioni difficili si potrebbe esaltare. Di Skorupsky ne parlano bene in molti, compreso il portiere titolare. Vedremo se avrà qualche chance.

SAMPDORIA -  si rivede Viviano, portiere chiacchierato e che, escluso un paio d’anni a Bologna, non ha mai finito la stagione ovunque si trovasse. E’ la sua grande occasione, Romero e Da Costa  non hanno certo lasciato un ricordo indelebile, ma probabilmente il Nostro risulterà arrugginito nelle prime partite. Bisognerà vedere se avranno la pazienza di aspettarlo…

SASSUOLO -  l’infortunio di Pegolo non ci voleva. Strano destino quello di alcuni giocatori: arrivato in A, dopo due  ottime stagioni, un banale infortunio rischia di tagliarlo di nuovo fuori.
Acquistato all’ultimo momento il nuovo portiere: Consigli con tanta voglia e la costanza che lo contraddistingue cercherà di non far rimpiangere l’infortunato.  Sarà forse un problema quando tornerà disponibile Pegolo. A quel punto chi giocherà? Pomini e Polito rimarranno relegati in panchina.

INTER -  Handanovic non può essere in discussione. Carrizo e Berni non gli daranno problemi.

JUVENTUS -  Buffon è ancora il migliore in quanto a tranquillità, intuizione dello sviluppo dell’azione, personalità e gestione emotiva. Fisicamente però sempre in bilico, non per nulla Allegri si è tenuto a tutti i costi Storari come secondo, che è più che una garanzia. A noi dispiace un po’, avremmo voluto vedere quest’ultimo sul campo in qualche altra squadra.

LAZIO -  Pioli sembra ben deciso a dare fiducia a Marchetti, dopo la passata stagione un po’ strana. Secondo noi la scelta giusta. Berisha proverà a rivendicare la leadership conquistata lo scorso anno.

MILAN -  telenovela  portiere!  Agazzi: basta una partita sbagliata per cambiare giudizio su un portiere? Perciò prima avevano sbagliato tutto? O è stato preso solo perché a parametro zero? La scelta è poi finita su Diego Lopez, ottimo portiere e con esperienza internazionale. A parte le uscite a croce, che sapete già che non ci piacciono, sa anche volare in caso di necessità, e sembra tecnicamente ben impostato, crediamo che farà bene. Abbiati intelligentemente aveva detto che avrebbe accettato tranquillamente il ruolo di secondo, e secondo noi ha dimostrato lungimiranza. Gabriel dovrebbe lasciare i rossoneri.

NAPOLI - si lascia alle spalle un validissimo portiere come Reina. Sarà dura per Rafael rimanere in sella, non escludiamo che prima o poi il Napoli si possa riaffacciare sul mercato. Andujar  potrebbe insediarlo in caso di rendimento altalenante, anche se l’argentino arriva da annate con più ombre che luci in quel di Catania.

PARMA -  Mirante rimane una garanzia allo stesso modo di Consigli. Il portiere crociato sbaglia molto poco e mantiene un livello costante. Tecnicamente più pulito del collega ex Atalanta, ma le storie sono similari. Il nuovo arrivo Iacobucci dal Latina e Cordaz dovrebbero rimanere in coda.

PALERMO -  Sorrentino fu lungimirante nello scegliere Palermo: un anno di purgatorio e di nuovo nella massima serie. Crediamo che Sorrentino sia il portiere giusto e sanguigno per un pubblico caldo come quello di Palermo. Uijkani sembra avere le grazie del presidente Zamparini che probabilmente lo vede anche titolare.  Sul campo per noi il gap è evidente in favore del portiere ex Chievo, sebbene tecnicamente non ci entusiasma.

TORINO -  Padelli, portiere che a noi piace,  ha fatto bene l’anno scorso, per cui scontata la sua riconferma. Unico tarlo: Gillet ha concluso la squalifica per omessa denuncia e può dargli molto, molto fastidio.

UDINESE -  il portiere dovrebbe essere Scuffet, che però dovrà dimostrare con la continuità le doti espresse l’anno scorso. Ci dispiace un po’ per Brkic, che riteniamo un ottimo portiere, ma non è escluso che si riaffacci alla ribalta. In ogni caso l’Udinese con i portieri sta tranquilla.

VERONA - Rafael ha fatto una buona annata: partenza sprint per poi rimanere abbastanza costante. Giusta la riconferma. E’ tornato in Italia il giovane Gollini dal Manchester. L’esperienza di Scuffet dell’anno scorso potrebbe anche aprirgli qualche possibilità. Vedremo.  

 

   

Ti piace questo articolo? Condividilo!

 
Powered by Informind
Copyright © 2011. All Rights Reserved. XHTML e CSS validated.